Aiuti per la Missione

MISSIONI DIOCESANE – SCHEDE PROGETTI ECUADOR

 

PROGETTO 1: DOPOSCUOLA RAGAZZI DI STRADA

 

PAESE: Ecuador
NOME DEL PROGETTO:  

DOPOSCUOLA SEMILLA DE MOSTAZA (SEMI DI SENAPA)

 

DESCRIZIONE DEL PROGETTO: “Semilla de Mostaza” significa “Semi di senapa”, i piccolissimi semi del vangelo che se opportunamente curati diventano un grande albero. Piccoli semi sono i circa 40 ragazzi, dai 7 ai 15 anni, che frequentano il doposcuola organizzato dalla Parrocchia dell’Arbolito. Due anni fa il numero arrivava anche ad 80 ragazzi, ma molti venivano solo per giocare, disinteressati ai compiti. Poi la coordinatrice suor Mercedes, elisabettina, ha insistito perchè lo frequenti solo chi porta anche i compiti da fare… allora, anche se l’offerta è diventata più qualificata, paradossalmente il numero si è ridotto. Vi partecipano i ragazzi appartenenti alle famiglie più in difficoltà del quartiere. Al momento possiamo contare solo su 4 persone fisse: ne vorremmo assumere almeno una in più.
OBIETTIVO DEL PROGETTO: Ci proponiamo non solo di offrire un luogo e l’opportunità di essere aiutati nel fare i compiti ma anche di realizzare attività che aiutino i ragazzi a socializzare e a crescere nell’autostima. Dovremmo essere appoggiati anche da una psicologa che, in caso di necessità, aiuti i ragazzi stessi e le loro famiglie. Ci piacerebbe, con il vostro aiuto, potenziare il servizio soprattutto per gli adolescenti (fascia più a rischio) e quindi quest’anno abbiamo giá raddoppiato il doposcuola ANCHE AL MATTINO per gli adolescenti che vanno a scuola il pomeriggio, peró è necessario aumentare il numero degli educatori per assistere i ragazzi nel fare i compiti.
DURATA DEL PROGETTO: 5 anni (siamo al terzo anno). A dire la veritá é lontana l’ipotesi che la parrocchia e le stesse famiglie possano autofinanziarsi. Stiamo tuttora insistendo con fatica perché le famiglie paghino una piccola collaborazione alle spese, ma per ora con pochi risultati.
RISORSE UMANE LOCALI COINVOLTE: Al momento possiamo contare solo su 4 educatori fissi: la suora coordinatrice, una giovane educatrice della parrocchia e due giovani volontari statunitensi. Ne vorremmo assumere almeno uno in più. Ci sono altri giovani volontari della parrocchia che aiutano, ma avendo impegni di universitá o di lavoro non possono garantire un servizio costante.
DESTINATARI DEL PROGETTO: I ragazzi appartenenti alle famiglie più in difficoltà del quartiere, i cosiddetti ragazzi a rischio di passare tutta la giornata sulle strade. Al momento vi partecipano circa 40 ragazzi, dai 7 ai 15 anni. Due anni fa il numero arrivava anche ad 80 ragazzi, ma molti venivano solo per giocare, disinteressati ai compiti. Poi la coordinatrice suor Mercedes, elisabettina, ha insistito perchè lo frequenti solo chi porta anche i compiti da fare… Allora, anche se l’offerta è più qualificata, paradossalmente il numero si è ridotto, ma si lavora di piú perché sia al mattino (9-12) che al pomeriggio (14.30-17.30).
IMPORTO TOTALE RICHIESTO:  

$ 8.400 (€ 8.059) per l’anno 2017

 

USCITE $ 2.400   Stipendio annuale suora coordinatrice

$ 3.500   Stipendio annuale prima educatrice

$ 3.500   Stipendio annuale seconda educatrice

$ 2.000   Elettrodomestici per nuova cucina (frigo, lavabo, forno)

$ 500   Attivitá ricreative, sportive e culturali

$ 1.500   Merendina (panino e/o banana)

ENTRATE  

$ 5.000   Donazione annuale della Fondazione Rostro de Cristo


NOTE:
Lo scorso anno sono stati comprati, con i vostri contributi: 8 armadi, 20 tavoli da studio y 20 banche, per una spesa totale di $ 6.133.

Quest’anno c’è il progetto di attrezzare una piccola cucina per preparare qualcosa di piú di una merenda, magari anche il pranzo per i bambini che di solito vengono a pancia vuota. La cucina servirà anche per altre attivitá della parrocchia (Cáritas, terza etá…).

La Fondazione Rostro di Cristo di Boston (USA) continua comunque ad appoggiare il nostro progetto dando $ 5.000 dollari annui. Ne sono necessari molti e molti di piú: per questo chiediamo la vostra collaborazione. Grazie.

IMG_20161219_160112

Momenti di studio con le educatrici

IMG_20161219_170133 - copia

Momenti di gioco dopo i compiti

IMG_20161219_170206 - copia IMG_20161219_170314

 

PROGETTO 2: TRE CAPPELLE DI BAMBÚ

 

PAESE: Ecuador
 

NOME DEL PROGETTO:

 

 

3 CAPPELLE DI BAMBÚ

 

DESCRIZIONE DEL PROGETTO: la costruzione di 3 cappelle di canna di bambú in 3 “recintos” (comunitá di campagna): Los Angeles, Calenturas e la Vuelta
OBIETTIVO DEL PROGETTO: La Parrocchia Nuestra Señora del Perpetuo Socorro dell’Arbolito non include solo un popoloso territorio urbano, ma anche 9 centri abitati quasi sperduti nella campagna, a distanza di vari km dal centro di Durán e per giunta senza alcun mezzo pubbico che arrivi in queste comunità. La gente si sposta montando nel rimorchio dei pick up e comunque nel tempo delle piogge ogni collegamente é precluso, perché nessun mezzo riesce a correre sulle strade piene di fango. Di questi 9 villaggi (recintos) per ora solo in 4 riesce ad arrivare un sacerdote per celebrare 2 messe al mese e solo in 2 si tiene il catechismo settimanale.  Ebbene solo in 1 comunitá é stata costruita ed é attiva una cappella di pietra per le celebrazioni.  Il nostro progetto é che almeno anche negli altri 3 recintos dove si celebra la messa con una ventina di persone che generalmente vi partecipa, la si possa finalmente celebrare … sotto un tetto!
DURATA DEL PROGETTO: Da circa 3 anni ho cominciato a frequentare alcuni recintos, dove un sacerdote non era mai arrivato e non si era mai celebrata la messa. Tuttora non mi é facile celebrarla, sempre all’aria aperta, perché la gente non conosce le risposte e non ne capisce tutti i momenti. E poi ci sono i cani che arrivano, i maialini che girano attorno, i bimbi che si stancano e si tuffano nel fiume, il vento che alza le sacre tovaglie… Il mio ritornello é UN PO’ ALLA VOLTA! In questi anni si é raccolto anche qualcosa, sempre con il desiderio che un po’ alla volta si sarebbe arrivati a poter costruire qualcosa. Ma obiettivamente queste comunitá, anzi gruppi di famiglie, non hanno il denaro sufficiente per una costruzione stabile e dignitosa.
RISORSE UMANE LOCALI COINVOLTE: Molti uomini e donne adulti sono a disposizione come manodopera per la costruzione delle cappelle (in veritá non tutti, impressiona vedere come alcune persone non si smuovono dall’amaca per nessun motivo). Hanno molta esperienza nella costruzione con il legno, perché vivono letteralmente tutti in palafitte, povere ma solide.
DESTINATARI DEL PROGETTO: La stessa gente che vive in questi villaggi (recintos): nel recinto di Los Angeles vivono secondo me circa 150 abitanti, nel recinto di Calenturas ne vivono circa 100 e nella Vuelta vivono 80 persone. Costruire una chiesetta cattolica significa contrastare la diffusione delle chiese evangeliche. Infatti qui in Ecuador gli evangelici sono dappertutto, anche in questi recintos sono giá presenti ed hanno la loro cappella nei recintos di Los Angeles e Calenturas.
 IMPORTO TOTALE RICHIESTO:  

$ 3.500

 

USCITE 3 Chiesette-palafitta 6×4 mq (sono necessari almeno 3 tipi diversi di legno: sostegno, pavimento, pareti)

Tetto di Lamiera leggera

Materiale liturgico

$ 700 x 3

 

 

$ 300 x 3

$ 500

IMG_20161217_164909

Le prime comunioni nella cappella de las Carmelas

IMG_20161217_175239

Anche 7 battesimi nello stesso giorno

IMG_20161218_160055

Celebrazione natalizia nel villaggio (recinto) de la Vuelta.

IMG_20161218_160107

Dietro la grotta si vedono alcune palafitte.

 

Se vuoi aiutare la nostra missione e i nostri progetti, e vuoi fare una donazione, vai a Contatti.

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close